Navigation

Utile di 245 milioni per la Regia degli alcool

Il Consiglio federale ha approvato il rapporto della Regia federale degli alcool per l'esercizio 1999/2000. L'utile netto ammonta a 245,3 milioni, 79,6 milioni di franchi in più dell'esercizio precedente. I dati sono stati resi noti mercoledì a Berna.

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 settembre 2000 - 14:13

Il buon risultato è dovuto al cambiamento del sistema fiscale nella tassazione dell'alcool. Con 262,5 milioni, il gettito dell'imposta sugli alcolici è nettamente superiore alle previsioni.

Secondo il Dipartimento federale delle finanze (DFF) l'aumento delle vendite di alcool ha superato le attese, visto che lo smercio e il consumo sono aumentati a breve scadenza.

L'evoluzione del consumo di alcool e del comportamento d'acquisto sono oggetto di uno studio scientifico commissionato dalla regia. I primi risultati attestano un incremento del consumo nella seconda metà del 1999 pari al 25 percento. I risultati finali dello studio saranno disponibili all'inizio del 2001.

Se gli introiti sono aumentati, le spese sono state inferiori di quasi 4 milioni al preventivo. Hanno raggiunto 30,9 milioni. L'utile netto della regia sarà versato nella misura del 90 percento all'AVS/AI e del 10 percento ai cantoni per combattere le tossicomanie.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?