Navigation

Una svolta storica

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 dicembre 2003 - 10:49

Il 10 dicembre il Parlamento ha messo fine ad una formula di governo che durava dal 1959. Christoph Blocher, leader dell'Unione democratica di centro, è stato eletto al posto di Ruth Metzler, del Partito popolare democratico. Per la prima volta dal 1872 un ministro in carica non è stato rieletto. L'UDC, partito di destra radicale, ha ora due seggi in governo. Le donne hanno perso una rappresentante. E al posto del dimissionario Kaspar Villiger è stato eletto un esponente della destra radicale, Hans-Rudolf Merz. Sui molteplici aspetti di questa elezione, swissinfo propone uno speciale multimediale con inserti d'attualità ed elementi di analisi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?