Navigation

Uefa: il Milan piega lo Zurigo

Poca gloria per le squadre elvetiche impegnate nel primo turno di Coppa Uefa: lo Zurigo è stato sconfitto a San Siro, mentre il Bellinzona si è dovuto inclinare di fronte al Galatasary. Pari per i bernesi dello Young Boys.

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 settembre 2008 - 08:52

Il FC Zurigo è come previsto stato battuto in trasferta dal Milan, vittorioso per 3 a 1 grazie alle reti di Jankulovski (45'), Pato (56') e Borriello (74'). Gli uomini di Bernard Challandes non hanno tuttavia demeritato e per metà partita hanno tenuto testa ai fuoriclasse della compagine italiana. Il goal realizzato al 77' da Djuric consente allo Zurigo di nutrire qualche piccola speranza in vista del match di ritorno in Svizzera.

Generoso ma sfortunato, il Bellinzona - alla sua prima partecipazione Uefa - ha sfiorato un risultato storico contro i forti turchi del Galatasaray, che hanno trovato la vittoria (3 a 4) soltanto nei minuti di recupero.

In rete al 32' con Lustrinelli, la squadra ticinese ha subito il pareggio di Kewell pochi minuti più tardi. Nello stadio del San Giacomo di Basilea, Sermeter ha poi riportato in vantaggio i granata all'inizio del secondo tempo. In dieci dal 60', il Bellinzona ha subito il ritorno dei turchi, in gol a due riprese con il ceco Baros. Un'incornata di La Rocca all'89' lasciava sperare in un pareggio, ma un tiro deviato del brasiliano Lincoln al 94' ha dato la vittoria finale ai turchi.

Nel primo turno di Coppa Uefa, l'unico risultato utile per la Svizzera è stato ottenuto dallo Young Boys, che sul terreno di casa ha pareggiato contro i belgi del Bruges. I gialloneri hanno agguantato il 2 a 2 nei minuti finali (Doumbia all'88'), dopo essere passati in vantaggio al 16' con Schneuwly ed aver subito il sorpasso del Bruges (Sonck al 32' e Clement al 72'). Il 2 ottobre, i bernesi dovranno esprimersi al meglio se vorranno passare il turno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?