Navigation

Repubblica Ceca: ballottaggio presidenziali

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 gennaio 2013 - 12:59
(Keystone-ATS)

Al via il ballottaggio per le presidenziali in Repubblica Ceca, oggi e domani, per scegliere tra Milos Zeman e Karel Schwarzenberg, risultati vincitori al primo turno. Chiamati alle urne oltre 8,4 milioni di elettori.

Zeman, 68 anni, arrivato primo con il 24,2% di voti, è un economista di sinistra. Schwarzenberg, 75 anni, origini aristocratiche, è arrivato secondo con il 23,4%. In vista del ballottaggio, i cechi si sono divisi in un'aspra campagna svolta a suon d'accuse, soprattutto sulla rete. I due aspiranti presidenti hanno entrambi al momento buone chance di vittoria, anche se l'ultimo sondaggio dell'agenzia ppm factum attribuisce un vantaggio a Zeman, con il 54% dei consensi.

I cechi scelgono, per la prima volta con voto diretto, il terzo presidente dopo la divisione della Cecoslovacchia (avvenuta nel 1993), e il successore di Vaclav Havel e di Vaclav Klaus, l'euroscettico che chiude il secondo mandato il 7 marzo. I circa 15 mila seggi sono aperti oggi dalle ore 14 alle 22, e domani dalle 8 alle 14. Il verdetto finale sarà noto domani verso le 16. Il nuovo presidente presterà il giuramento l'8 marzo nella storica Sala Vladislao al Castello di Praga.

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

Scoprite ogni settimana i nostri servizi più interessanti.

Iscrivitevi ora per ricevere gratuitamente i nostri migliori articoli nella vostra casella di posta elettronica.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.