Navigation

Trasporti pubblici in tilt in Italia

Lo sciopero dei mezzi pubblici sta paralizzando il traffico in Italia. Diversi i treni soppressi da e per la Svizzera.

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 luglio 2008 - 13:41

L'agitazione di 24 ore, iniziata alle 21 di domenica, è stata indetta dalle associazioni di categoria per esigere il rinnovo del contratto collettivo.

Secondo le prime stime dei sindacati, lo sciopero ha raccolto un'adesione altissima, con circa l'82% dei mezzi coinvolti e con punte fino al 100%.

L'astensione dal lavoro ha avuto ripercussioni anche sulla Svizzera: diversi treni hanno infatti dovuto essere cancellati e ciò in concomitanza con l'inizio delle vacanze scolastiche in alcuni cantoni.

La società Cisalpino ha organizzato un servizio di autobus da Briga e da Chiasso. Malgrado ciò, molti passeggeri non sono riusciti a raggiungere le loro destinazioni, ha indicato Jean-Louis Scherz, portavoce delle Ferrovie Federali Svizzere.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?