Navigation

Libera circolazione: benedizione o condanna?

La libera circolazione con l'Unione Europea ha portato in Svizzera un numero crescente di lavoratori stranieri. Un flusso migratorio che ha accentuato però anche la pressione sul dumping salariale e sociale. E questo malgrado le misure di accompagnamento previste per limitare i rischi.

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 ottobre 2012 - 11:00

Questo accordo bilaterale con l'UE ha portato benefici alla Svizzera oppure prevalgono gli effetti collaterali negativi? Dite la vostra.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?