Navigation

Nel 2030 in Svizzera saremo 8,3 milioni

In base agli scenari dell'Ufficio federale di statistica, la popolazione passerà dagli attuali 7,7 milioni agli 8,3 milioni nel 2030. Eccezion fatta per tre cantoni, dove la popolazione diminuirà.

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 aprile 2009 - 14:29

Comunicati giovedì dall'Ufficio federale di statistica (UST), i dati sull'evoluzione demografica in Svizzera parlano dunque di una crescita generalizzata in tutto il Paese, con Zurigo ampiamente in testa: la sua popolazione dovrebbe aumentare, in termini assoluti, di 15 mila abitanti.

Subito dopo la capitale finanziaria della Svizzera, si collocano i cantoni di Losanna (+ 88 mila residenti) e Argovia (+ 66 mila). Il saldo migratorio sarà anche positivo per Zugo (+19%), Friburgo (+18%), Appenzello interno (+17%), Nidvaldo (+14%) e Svitto (+ 14%). In controtendenza, invece, per Basilea Città (-4%), Glarona (-2%) e Uri (-0,1%)

Un fatto accomuna indistintamente tutti i cantoni: l'invecchiamento della popolazione. I cantoni urbani potranno frenare la tendenza, grazie alle migrazioni interne e quella legata agli stranieri, ma non potranno impedirla.

La proporzione più alta di pensionati dovrebbe essere raggiunta, nel 2030, nei cantoni di Appenzello esterno (29% della popolazione) e di Sciaffusa (28%). Secondo l'UST, la proporzione più bassa di pensionati dovrebbe invece essere registrata nei cantoni di Ginevra (20%), Vaud (21%) e Zugo (21%).

Sempre entro il 2030, nella maggioranza dei cantoni svizzeri il rapporto tra persone attive e pensionate sarà di 100 per 40. Per i giovani rimarranno attrattivi solo i cantoni di Vaud, Ginevra, Zugo e Zurigo.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?