Navigation

Il lanciatore di scarpe inaugura una fondazione

Il giornalista iracheno Muntazar al Zaidi, noto per aver lanciato le sue scarpe contro l'ex presidente americano George Bush, ha annunciato lunedì la creazione di una fondazione per aiutare le vittime civili in Iraq.

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 ottobre 2009 - 19:12

La «Al Zaidi Foundation» avrà come obiettivo il sostegno alle vedove, agli orfani e ai disabili iracheni. Muntazar al Zaidi, in Svizzera grazie a un visto turistico, prevede in particolare la creazione di atelier di cucito destinati alle vedove per aiutarle ad uscire dall'isolamento e a ritrovare un'autonomia finanziaria.

Il giornalista intende inoltre lottare affinché le Nazioni Unite istituiscano una commissione per i risarcimenti che passi in rassegna i crimini commessi in Iraq dagli americani.

Lo scorso dicembre, al Zaidi aveva scagliato le sue scarpe, di misura 43, contro l'allora presidente americano Bush, urlando «Questo è il bacio d'addio dal popolo iracheno, cane». Nel mondo arabo, già solo mostrare la suola di una scarpa è considerato un grave insulto. In quel momento, Bush stava tenendo la sua ultima conferenza stampa da presidente a Baghdad accanto al premier iracheno Nuri al Maliki.

swissinfo.ch e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?