Navigation

Fame nel mondo, appello di Ziegler

Lo svizzero Jean Ziegler, relatore speciale delle Nazioni unite per l'alimentazione, ha lanciato lunedì – in occasione della conferenza stampa di fine mandato – un appello urgente ai paesi donatori affinché aumentino l'entità dell'aiuto umanitario.

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 aprile 2008

Secondo Ziegler, se ciò non dovesse avvenire, milioni di persone rischierebbero di morire di fame durante i prossimi mesi. Il sociologo elvetico ha citato le regioni di Gaza e del Darfur (Sudan).

Le agenzie dell'Onu attive in loco – l'Agenzia delle Nazioni unite per i rifugiati palestinesi e il Programma alimentare mondiale – necessitano urgentemente di fondi supplementari per compensare il rincaro dei prezzi agricoli.

Ziegler ha auspicato che i responsabili delle agenzie Onu e il segretario generale Ban Ki-moon, riuniti a Berna tra lunedì e martedì, sappiano cogliere l'importanza di questa rivendicazione e la difendano. «È un giorno essenziale per chi soffre la fame», ha affermato Ziegler.

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

I contributi devono rispettare le nostre condizioni di utilizzazione.
Ordina per

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

I migliori articoli della settimana

Restate aggiornati/e con i migliori articoli di SWI swissinfo.ch su un'ampia varietà di argomenti, direttamente nella vostra casella di posta elettronica.

Settimanale

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.