Navigation

Donne in piazza contro le discriminazioni

Diverse migliaia di persone hanno partecipato sabato a Berna alla manifestazione nazionale delle donne. Dalle strade della capitale hanno lanciato un appello per porre fine alla povertà e alle violenze di cui sono vittime le donne.

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 marzo 2010 - 18:22

La manifestazione s'iscrive nel quadro della terza azione internazionale della Marcia mondiale delle donne. Una bella vita significa in particolare sentirsi sicure a casa e negli spazi pubblici, avere uno stipendio equo per un lavoro equo e un buon servizio pubblico, scrivono le circa 50 organizzazioni alla base dell'evento.

Quattordici anni dopo l'iscrizione dell'uguaglianza nella legge, nei fatti si è ancora lontani, sostengono gli organizzatori, secondo cui a Berna sono accorse 8'000 persone (6-7'000 secondo la polizia).

Il fenomeno della povertà femminile ha origine dalle condizioni d'impiego spesso precarie delle donne. Anche in Svizzera, le donne sono più esposte degli uomini al rischio della povertà, scrive il sindacato Unia.

Unia denuncia in particolare le condizioni di lavoro, che per le donne lasciano spesso a desiderare, e le discriminazioni salariali. Inoltre, le donne percepiscono meno prestazioni dalle assicurazioni sociali a causa dei salari più bassi e dei tassi di attività sovente inferiori.

È quindi inaccettabile che la sicurezza sociale venga smantellata, che si tratti dell'assicurazione contro la disoccupazione, dell'assicurazione invalidità e della previdenza professionale, scrive Unia.

swissinfo.ch e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?