Navigation

Meteo: nuovo strumento per le previsioni

I meteorologi svizzeri potranno avvalersi di un sofisticato apparecchio per elaborare le loro previsioni: un laser in grado di misurare l'umidità dell'atmosfera fino a 10 chilometri di altitudine.

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 agosto 2008 - 16:20

Il nuovo sistema – definito «unico al mondo» – è stato inaugurato martedì a Payerne (cantone di Vaud) dopo due decenni di ricerca al Politecnico federale di Losanna. Il progetto è stato sostenuto finanziariamente del Fondo nazionale svizzero per la ricerca scientifica.

I meteorologi – ha spiegato Patrick Aebischer, presidente dell'ateneo – necessitano di informazioni sulla distribuzione verticale della temperatura e dell'umidità nell'atmosfera per formulare con precisione le previsioni del tempo.

Grazie al sistema di misurazione LIDAR («light detection and ranging»), l'umidità dell'aria nell'atmosfera potrà quindi essere controllata in continuazione e automaticamente fino a un'altitudine di 10 chilometri.

Secondo il professor Hubert van den Bergh, direttore del Laboratorio sull'inquinamento dell'atmosfera e del suolo del Politecnico, «il LIDAR servirà inoltre da riferimento per altri sistemi attuali o futuri».

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?