Navigation

Schumi triste, ma speranze per il 2010

Il ritorno di Michael Schumacher in Formula 1 potrebbe essere solo rinviato: all'indomani della rinuncia a sostituire Felipe Massa al volante della Ferrari, il tedesco non ha escluso di rimettersi in pista l'anno prossimo.

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 agosto 2009 - 17:31

Visibilmente deluso di aver dovuto dare forfait, mercoledì in una conferenza stampa a Ginevra, il sette volte campione del mondo di Formula 1 ha parlato di "una scelta molto dolorosa".

Chiamato dalla Ferrari per sostituire Massa, rimasto gravemente infortunato in un incidente al Gran Premio di Ungheria, Schumi martedì dopo i primi test al Mugello si è reso conto che il suo fisico non era ancora pronto. Il tedesco soffre ancora delle ferite riportate nella caduta con la motocicletta all'inizio dell'anno in Spagna.

"I dolori al collo sono ancora troppo forti" e insistere "sarebbe stato troppo rischioso", ha spiegato l'asso del volante.

Quanto a un suo potenziale come back per l'anno prossimo, il 40enne non ha categoricamente negato tale eventualità. "Per ora non ci penso", si è limitato a rispondere ai giornalisti, lasciando dunque la porta aperta per il futuro.

swissinfo.ch e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?