Navigation

Questione giurassiana sempre aperta

Delémont il 24 settembre 1978 Keystone Archive

Il 24 settembre 1978, il popolo svizzero ed i cantoni accettavano la creazione del Canton Giura.

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 settembre 2003 - 15:54

L’accesso alla sovranità cantonale non ha però risolto completamente la questione giurassiana: sempre tese le relazioni con il vicino Canton Berna.

La creazione del Canton Giura fu accettata da una maggioranza superiore all’82 per cento dei votanti.

Tutti i cantoni ed i semi-cantoni accettarono la creazione di quello che è diventato il 26 cantone della Confederazione.

Il tasso più basso di favorevoli (69.9 %) fu registrato nel Canton Berna, che perdeva i distretti di Delémont, Porrentruy e delle Franches-Montagnes.

Governo e parlamento del Canton Giura hanno sottolineato il 25. mo anniversario dello storico voto, inviando una lettera di ringraziamento ai cantoni ed al Consiglio federale.

“Il Giura è stato pioniere per numerosi aspetti, come i diritti politici comunali a favore degli stranieri, uguaglianza tra uomo e donna, cooperazione transfrontaliera”, si legge nel messaggio.

Situazione bloccata

La questione giurassiana è però ancora lontana dall’aver trovato una soluzione definitiva.

La presidente del parlamento Madeleine Amgwerd, sostiene che “è giunta l’ora di studiare il progetto di un’entità cantonale composta da sei distretti giurassiani”.

Il governo di Delémont ha l’intenzione di delegare lo studio all’Assemblea intergiurassiana.

La stessa proposta è stata formulata anche dal Movimento autonomista giurassiano (MAJ) nell'iniziativa «Un solo Giura», che ha raccolto 6.000 firme.

Statuto particolare

Il governo bernese ha messo in consultazione il proprio progetto di legge che prevede la creazione di un consiglio del Giura bernese con competenze unicamente nei settori dell’educazione e della cultura.

“Questo statuto non offre l’autonomia sperata ed affida competenze molto limitate alla regione”, ha tagliato corto la presidente del legislativo cantonale giurassiano Madeleine Amgwerd.

Il 24 settembre non è considerato giorno festivo nel Giura. Si festeggia invece il 23 giugno, data del plebiscito del 1974, quando la maggioranza dei sette distretti giurassiani si è pronunciata a favore della creazione del cantone.

swissinfo e agenzie

In breve

Venticinque anni fa il popolo svizzero diceva sì alla creazione di un 26.mo cantone: il Giura.

Dei sette distretti originari tre (Delémont, Porrentruy e Franches-Montagnes) andarono a formare il nuovo Cantone. Laufen scelse di aggregarsi a Basilea Campagna ed i tre distretti meridionali di Courtelary, Moutier e La Neuveville optarono per rimanere col canton Berna.

L’accesso alla sovranità cantonale non ha però risolto del tutto le tensioni con il vicino cantone di Berna.

End of insertion

Fatti e cifre

23 giugno 1974, data del plebiscito sull’indipendenza
24 settembre 1978, giorno della votazione popolare sulla creazione del canton Giura, approvata da oltre l’82 per cento dei votanti e da tutti i 25 cantoni e semi-cantoni che formavano la Confederazione

End of insertion
In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?