Navigation

Pugilato: Valuev conserva il titolo a Zurigo

Il campione dei pesi massimi Nikolaj Valuev ha conservato il titolo mondiale, battendo a Zurigo lo statunitense Evander Holyfield al termine di un incontro piuttosto deludente.

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 dicembre 2008 - 11:02

Il verdetto non è stato tuttavia unanime. Se un giudice ha decretare il pareggio (114 – 114 ), gli altri due hanno preferire Nikolaj Valuev (116-112 115-114), consegnando così la vittoria al gigante russo tra i fischi del pubblico.

All'Hallenstadion di Zurigo, il 46enne Evander Holyfield ha dunque solamente sfiorato l'impresa di diventare il più vecchio campione del mondo della storia. Dopo aver nettamente dominato le prime sei riprese, nella seconda parte l'americano ha dovuto fare i conti con qualche accelerazione di Valuev che però non è mai riuscito a impensierirlo. Holyfield si è mostrato scattante, dotato di grandi capacità tecniche e fisiche, malgrado gli oltre dieci anni che lo separano da Valuev.

Nonostante la passività dimostrata, il russo Nikolaj Valuev – 2,13 metri per 145 kg – ha così conservato il suo titolo mondiale senza però riuscire a entusiasmare particolarmente il pubblico dell'Hallenstadion che ha sostenuto per tutto l'incontro Evander Holyfield.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?