Navigation

Verdi per libera circolazione

Il rinnovo e l'estensione a Romania e Bulgaria dell'accordo con l'UE sulla libera circolazione delle persone godono del sostegno ecologista.

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 novembre 2008 - 18:22

All'unanimità, il comitato direttivo dei Verdi svizzeri ha deciso sabato di raccomandare il "sì" per l'oggetto sottoposto a votazione federale il prossimo 8 febbraio.

Un eventuale "no" popolare, farebbe cadere l'insieme delle intese bilaterali con l'Unione europea (UE), affermano gli ecologisti, che non vogliono creare discriminazioni tra Vecchia e Nuova Europa.

Per meglio proteggere i lavoratori, i Verdi si dicono favorevoli al rafforzamento delle misure di accompagnamento.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?