Navigation

La Svizzera annulla il debito del Togo

La Svizzera ha deciso di cancellare il debito di 171 milioni di franchi contratto dal Togo. Lo ha indicato giovedì la Segreteria di Stato dell'economia (Seco).

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 maggio 2009 - 16:12

L'accordo sottoscritto dai due paesi segue la raccomandazione del Club di Parigi - organo informale formato da 19 Stati creditori – di concedere un trattamento di favore alla repubblica togolese.

Secondo l'ambasciatore svizzero in Togo, Nicolas Lang, con la decisione odierna la Confederazione intende promuovere lo sviluppo economico e sociale del paese africano. « Berna e Lomé si sono inoltre accordati sulla «necessità di adottare politiche macro-economiche e settoriali sane e prudenti», ha spiegato Lang.

La Svizzera ha riconosciuto l'indipendenza del Togo nel 1960 e avviato relazioni diplomatiche con il nuovo Stato lo stesso anno. Malgrado una serie di accordi bilaterali riguardanti il commercio, la protezione degli investimenti, la cooperazione tecnica e il trasporto aereo, gli scambi economici sono rimasti finora contenuti.

swissinfo.ch e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?