Navigation

Accordo sul cacao, il governo vuole firmare

La Svizzera firmerà l'accordo internazionale del 2010 sul cacao, lo ha deciso mercoledì il Consiglio federale. Si tratta di un documento che intende promuovere il commercio sostenibile, il rispetto ambientale e le condizioni dignitose di lavoro.

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 novembre 2010 - 14:32
swissinfo.ch e agenzie

L’accordo offre ai Paesi membri – produttori e consumatori – dell’Organizzazione internazionale del cacao (OICC) una piattaforma di discussione per tutte le questioni relative allo sviluppo sostenibile del settore. Permette inoltre una migliore collaborazione fra i privati e le organizzazioni non governative (ONG).

Il testo dovrebbe anche favorire le attività dei piccoli produttori, facilitando loro – per esempio – l’accesso al credito o a conoscenze volte a migliorare qualità e produttività.

Grazie a metodi di gestione dei rischi, si tenterà inoltre di smorzare le oscillazioni dei prezzi e le conseguenze dei cambiamenti climatici, scrive in una nota la Segreteria di Stato dell'economia (Seco).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?