Navigation

Nuovo modello statistico per prevedere le valanghe

In futuro si potranno prevedere la valanghe con maggior precisione. È quanto sperano i ricercatori dell'Istituto federale per lo studio della neve e le valanghe di Davos che hanno messo a punto un nuovo modello statistico.

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 marzo 2000 - 16:44

Il nuovo sistema si avvale dei dati sulle precipitazioni nevose raccolti da 60 stazioni di rilevamento sparpagliate sull'intero territorio svizzero.

Il modello è stato concepito in collaborazione con il Politecnico di Zurigo. Il fattore rischio è calcolato tenendo conto di situazioni analoghe occorse in passato. Le situazioni eccezionali, come l'inverno 1999, non verranno tenute in considerazione. Nessun avvenimento paragonabile a quanto accaduto l'anno scorso si è infatti verificato negli ultimi dieci anni.

swissinfo e agenzie

foto d'archivio: una valanga scesa a Evolène (VS) il 22 febbraio 1999.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?