Navigation

Nuova struttura per il gruppo ABB

Da un sistema suddiviso in settori tecnologici, il gruppo elvetico-svedese informa giovedì che passerà a un'organizzazione orientata ai bisogni della clientela. Secondo il gruppo, la riorganizzazione non comporterà costi.

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 gennaio 2001 - 17:57

Parallelamente ha nominato una nuova direzione sotto la presidenza di Jörgen Centerman, che dal primo gennaio ha sostituito Göran Lindahl.

La nuova struttura permetterà alla clientela finale di accedere a tutti i prodotti e servizi del gruppo. Comprenderà quattro divisioni focalizzate sui clienti: Società erogatrici di acqua, luce e gas, Industrie di trasformazione, Industrie manifatturiere e produttrici di beni di consumo, Petrolio, gas e petrolchimica. Altre due divisioni (Tecnologia e prodotti per l'energia, Prodotti e tecnologia d'automazione) sono orientate ai prodotti.

«Reagiamo a una rivoluzione silenziosa sul mercato», ha osservato Centerman in una teleconferenza. In tempi caratterizzati da una crescente complessità e cambiamenti sempre più veloci, la clientela chiede maggiore chiarezza e semplicità, ha osservato il presidente della direzione.

Non si tratta di un'operazione «cosmetica», ha aggiunto Centerman, precisando che l'ABB è la prima impresa industriale a organizzarsi integralmente in base alla clientela e non più in funzione della tecnologia.

Il gruppo elvetico-svedese ha inoltre comunicato la costituzione della società «New Ventures». Secondo Centerman dovrà accelerare lo sviluppo di nuovi affari.

Entrano nella direzione del gruppo, composta di undici membri, Dinesh Paliwal, 43 anni, indiano, Jan Secher, 43 anni, svedese, Peter Smits, 49 anni, tedesco, Andrew Eriksson, 54 anni, svizzero/sudafricano, Richard Siudek, 54 anni, americano, e Eric Drewery, 61 anni, britannico.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?