Navigation

MUSICA: Un concerto per l'umanità

L'Orchestra sinfonica giovanile Simon Bolivar cortesia

I giovani venezuelani dell'Orchestra sinfonica Simon Bolivar a Ginevra il 4 e 5 ottobre 2011.

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 settembre 2011 - 16:11
swissinfo.ch

I concerti si terranno nella Vittoria Hall. Sono stati organizzati come omaggio all'umanità in occasione della 12esima revisione periodica universale dei diritti umani, che interesserà anche il Venezuela. Sul palco saliranno 120 giovani musicisti.

L'Orchestra sinfonica giovanile Simon Bolivar nasce dal Sistema, il progetto di educazione musicale lanciato nel 1976 dal maestro venezuelano José Antonio Abreu. Grazie al Sistema oltre 2 milioni di bambini e ragazzi hanno potuto avvicinarsi alla musica, che si è rivelata un buon canale per l'integrazione e la democratizzazione culturale. Il Sistema ha favorito la socializzazione culturale delle fasce meno fortunate della popolazione venezuelana, i poveri, ma anche i disabili e i giovani con precedenti penali.

In programma ci sono brani di Tchaikovsky e di compositori latinoamericani e caraibici (tra gli altri Evencio Castellanos, Alberto Ginastera e Arturo Marquez).

L'incasso della serata del 4 ottobre verrà devoluto al Fondo volontario contro la tortura, mentre il secondo concerto, il 5 ottobre, sarà riservato agli esponenti istituzionali di Ginevra, ai membri del sistema delle Nazioni Unite, ai corpi diplomatici e a vari rappresentanti del mondo intellettuale e artistico.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?