Navigation

Medaglia di bronzo per Svizzera 1 nel bob a due

La spinta di Annen (in primo piano) e Hefti ha portato Svizzera 1 alla conquista del bronzo Keystone

Martin Annen e Beat Hefti hanno regalato alla Svizzera l'ottava medaglia dei giochi olimpici di Torino.

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 febbraio 2006 - 20:13

L'oro è andato ai tedeschi Andre Lange e Kevin Kuske, l'argento ai canadesi Pierre Lueders e Lascelles Brown.

L'altro equipaggio svizzero, composto di Ivo Rüegg e Cédric Grand, ha conquistato il diploma olimpico piazzandosi all'ottavo posto.

Da Martin Annen e Beat Hefti, che già alle olimpiadi di Salt Lake City nel 2002 avevano vinto il bronzo nel bob a due, la Svizzera si aspettava un'altra medaglia. L'equipaggio di Svizzera 1 non ha tradito le aspettative.

Le sfide olimpiche per Annen non sono però finite. Il 24 e il 25 febbraio scenderà di nuovo in pista a Cesana per le gare di bob a quattro. Il pilota correrà con Thomas Lamparter, Beat Hefti e Cédric Grand.

L'importanza del materiale

L'oro andato all'equipaggio tedesco è frutto anche del materiale eccezionale a disposizione di Germania 1. Dopo la terza delle quattro discese che compongono una gara di bob i tedeschi erano ormai irraggiungibili per Annen e Hefti.

Svizzera 1 doveva piuttosto tener d'occhio il bob del pilota russo Alexander Zubkow che dopo tre discese occupava il quarto posto ed accusava solo 0,12 secondi di ritardo dai rossocrociati, che erano terzi.

Ma questa volta – contrariamente a quanto successo a Salt Lake City nella gara di bob a quattro quando Annen perse l'argento ed arrivò solo quarto – la neve che cadeva copiosa sulla pista non ha distratto il pilota elvetico. Anzi, nella quarta manche, Svizzera 1 ha fatto segnare il miglior tempo.

Incoraggiamento

La conquista della medaglia nel bob a due lascia ben sperare Annen per la gara di bob a quattro, tanto più che il peso maggiore riduce il vantaggio che gli avversari tedeschi possono trarre dal materiale.

«Le premesse sono buone», ha dichiarato il pilota elvetico. «Forse mi riuscirà di conquistare una medaglia con un altro colore».

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

Gara olimpica di bob a 2, pista di Cesana Pariol, 19 febbraio 2006
1. Andre Lange/Kevin Kuske (Germania 1) 223,38 secondi
2. Pierre Lueders/Lascelles Brown (Canada 1) a 0,21 secondi
3. Martin Annen/Beat Hefti (Svizzera 1) a 0,35 secondi
8. Ivo Rüegg/Cédric Grand (Svizzera 2) a 1,48 secondi

End of insertion

In breve

Martin Annen è nato il 12 febbraio 1974. Vive a Arth, nel canton Svitto. È alto 1,81 m e pesa 102 kg.

Nel bob a due, il pilota ha all'attivo il bronzo alle olimpiadi 2006 e 2002, l'oro ai campionati del mondo 2005 e la coppa del mondo 2005, 2002 e 2001.

Il frenatore Beat Hefti è nato il 3 febbraio 1978. Abita a Schwellbrunn (Appenzello esterno). È alto 1,83 m e pesa 103 kg.

End of insertion

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?