Navigation

Licenza illimitata per la centrale di Mühleberg

La centrale nucleare di Mühleberg ha ottenuto lunedì una licenza d'esercizio a tempo indeterminato.

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 dicembre 2009 - 10:04

L'autorizzazione è stata concessa dal Dipartimento federale dell'energia (DATEC), che ha accolto la domanda delle Forze motrici bernesi (BKW FMB Energie). La BKW aveva chiesto l'abolizione della limitazione temporale della licenza d'esercizio, che sarebbe scaduta il 31 dicembre 2012. La centrale potrà tuttavia essere messa fuori servizio in qualunque momento, qualora le condizioni di sicurezza non fossero più soddisfatte.

Le centrali nucleari di Beznau I, Gösgen e Leibstadt dispongono sin dall'inizio della loro attività di licenze d'esercizio illimitate. Nel dicembre 2004, al termine della procedura di autorizzazione ordinaria prevista dalla vecchia legislazione sull'energia nucleare, il governo elvetico ha rilasciato alla centrale nucleare di Beznau II una licenza d'esercizio a tempo indeterminato. La centrale nucleare di Mühleberg era quindi l'unica centrale dotata di una licenza a tempo determinato. Le Forze motrici bernesi avevano chiesto la revoca della limitazione il 25 gennaio 2005.

Il DATEC ha risposto positivamente basandosi sulla valutazione effettuata dall'Ispettorato federale della sicurezza nucleare nel 2007. Stando a tale valutazione, «una limitazione è ammissibile per ragioni di sicurezza, ma non per considerazioni di tipo politico». E per Mühleberg, sottolinea la Confederazione, «non sussistono motivi che rendano necessaria la fissazione di un limite temporale».

La decisione del DATEC può essere impugnata presso il Tribunale amministrativo federale e, successivamente, presso il Tribunale federale.

Lo scorso 29 novembre, i cittadini vodesi avevano respinto con il 64,3% dei voti la proroga illimitata della licenza di esercizio per la centrale nucleare di Mühleberg. Il voto aveva tuttavia valore puramente consultivo. La Costituzione vodese impone infatti lo svolgimento di un referendum obbligatorio per qualsiasi decisione relativa all'energia atomica.

swissinfo.ch e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?