Navigation

Le esposizioni temporanee

Il curatore della mostra su Eiger, Mönch e Jungfrau, ritratti alle sue spalle Keystone Archive

Una delle sale del museo è dedicata alle esposizioni temporanee.

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 settembre 2002 - 20:22

Fino al primo dicembre è in programma una mostra sulle tre cime di fama mondiale: Eiger, Mönch e Jungfrau.

L'esposizione attuale è dedicata alle tre famose cime Eiger Mönch e Jungfrau, un incontro attraverso le immagini e la storia recente. "Una mostra finanziata interamente tramite fondi propri", sottolinea il direttore.

Cartoline, prospetti, quadri famosi accompagnano il visitatore attraverso un viaggio, dove i protagonisti sono le tre celebri vette, fonte di ispirazione per pittori, fotografi e scrittori.

Alle pareti, in effetti, scritte di personalità come Kant o Rousseau, sottolineano l'importanza di queste montagne anche nell'arte scritta.

Bollywood e 007

In tempi recenti le montagne sono perfino servite da scenario per pellicole internazionali.

Dall'inizio degli anni novanta, non potendo girare nella regione del Cachemir, a causa della guerra, i cineasti indiani ambientano i loro film d'amore nell'Oberland bernese.

E già 30 anni prima, nel 1968, sulla cima dello Schilthorn venne girata una delle più spettacolari scene di un film di James Bond.

Elena Altenburger, swissinfo

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?