Navigation

Lambiel portabandiera della Svizzera

Il pattinatore elvetico avrà l’onore di guidare la delegazione svizzera alla cerimonia di apertura dei Giochi olimpici di Vancouver.

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 febbraio 2010 - 12:15

Il vallesano Stéphane Lambiel sarà il terzo romando a portare la bandiera rossocrociata. Infatti, fin’ora avevano avuto questo onore, nelle cerimonie di chiusura, lo sciatore Willy Favre a Innsbruck e Sergei Aschwanden a Pechino.

La medaglia d’argento alle Olimpiadi invernali di Torino si è detto «sorpreso» di questa designazione e ha affermato che porterà il vessillo svizzero «con grande orgoglio».

«Il drappo elvetico rappresenta in pieno lo spirito di squadra, presente sia nella delegazione svizzera sia nel cuore delle persone che mi hanno permesso di essere qui», ha commentato ancora Lambiel.

Il programma dei giochi - il 25enne farà il suo esordio nella notte tra martedì e mercoledì – e il giorno del suo arrivo a Vancouver – il pattinatore è atterrato in Canada mercoledì sera – hanno avuto un ruolo nella scelta. Sono stati anche determinati il grande carisma e i successi del vallesano: due volte campione del mondo (2005 e 2006), ha spiegato giovedì Swiss Olympic.

swissinfo.ch

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?