Navigation

La Svizzera consegna al TPI le prove raccolte in Kosovo

La procuratrice generale del Tribunale penale internazionale Carla Del Ponte in un'immagine d'archivio Keystone

Berna ha consegnato giovedì al Tribunale penale internazionale dell'Aja (TPI) le prove raccolte in Kosovo. I documenti serviranno a formulare gli atti d'accusa contro il presidente jugoslavo Slobodan Milosevic e altri alti funzionari del suo regime.

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 maggio 2000 - 12:58

Una delegazione dell'Ufficio federale di polizia (UFP) ha consegnato personalmente alla Procuratrice generale Carla Del Ponte 13 classificatori di documenti, come precisa in un comunicato diffuso alla stampa il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP). I poliziotti svizzeri, che avevano il compito di raccogliere e preservare le prove delle stragi, hanno svolto indagini in particolare nel quartier generale della polizia jugoslava. Hanno esaminato un'ottantina di cadaveri e raccolto migliaia di foto e videocassette.

Prima di essere consegnati al Tribunale per i crimini di guerra nella ex Jugoslavia, tutti i documenti sono stati esaminati in Svizzera. Le prove accertate serviranno a sostenere l'azione penale promossa contro Slobodan Milosevic ed altre persone per crimini gravi contro l'umanità, assassinio e deportazione.

La Svizzera intanto si prepara ad inviare in Kosovo un'altra squadra di investigatori. Carla Del Ponte ha infatto chiesto alla Confederazione di continuare ad offrire assistenza alle indagini e la responsabile del DFGP, Ruth Metzler, ha già incaricato l'Ufficio federale di polizia di organizzare la partenza di un nuovo gruppo DVI (Disaster Victim Identification).


Swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?