Navigation

La Posta: approvate le CCL, ora tocca ai sindacati

Keystone

Il consiglio di amministrazione della Posta, che ha esaminato sia la nuova convenzione collettiva di lavoro per i dipendenti dell'azienda che quella per il personale ausiliario, ha dovuto fare alcune concessioni, in particolare per quanto riguarda le garanzie concesse ai collaboratori della Posta.

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 luglio 2001 - 12:26

In un comunicato diffuso venerdì, i vertici dell'azienda ritengono comunque positivo il risultato raggiunto, poiché le due CCL migliorano la competitività della Posta e prevedono «condizioni di lavoro progredite e socialmente accettabili».

Le CCL entreranno in vigore il 1. gennaio 2002 se saranno accettate anche dai due sindacati del settore. Il Sindacato della Comunicazione ha già approvato il contratto collettivo, ma prima di dare il nullaosta definitivo ha deciso di consultare i propri membri. I risultati saranno noti al più presto alla fine di agosto. Anche il sindacato cristiano-sociale Transfair intende sottoporre la questione ai suoi affiliati prima di pronunciarsi.

La CCL per il personale fisso prevede la garanzia dell'attuale stipendio fino alla fine del 2004 e un aumento della durata delle vacanze, in modo che dal 2003 tutti i dipendenti della Posta abbiano diritto ad almeno 5 settimane. Le parti si sono inoltre accordate su un nuovo sistema retributivo. Per il personale ausiliario, il contratto prevede una scala salariale e indennità diverse. Il regolamento riguardante le ferie rimarrà invece invariato.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?