Navigation

La crescita economica prosegue a buon ritmo

L'economia svizzera ha continuato ad espandersi nel secondo trimestre 2010, sostenuta in particolare da un aumento degli investimenti. Il Prodotto interno lordo (Pil) reale è progredito dello 0,9% rispetto al primo trimestre e del 3,4% su variazione annua.

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 settembre 2010 - 08:33

L’aumento del PIL è stato sostenuto soprattutto dalla domanda interna mentre l’espansione delle esportazioni si è attenuata nel corso dell’anno, ha indicato la Segreteria di stato dell'economia (SECO) in un comunicato pubblicato giovedì. Nel 2° trimestre, il consumo privato si aggirava intorno allo stesso valore del trimestre precedente. Le rubriche altri beni e servizi, abitazione, energia e comunicazioni hanno registrato un’evoluzione positiva, mentre servizi sanitari, ricreazione e cultura, generi alimentari e bevande nonché vestiario e calzature hanno subito una flessione. Il consumo dello Stato è calato di nuovo (- 0,1%).

Gli investimenti fissi lordi sono cresciuti del 2,1% rispetto al primo trimestre del 2010, nonostante l’aumento degli investimenti nell’edilizia sia stato più contenuto (+1,3%) rispetto a quello degli investimenti in impianti e macchinari (+2,8%). Particolarmente positivo l’andamento degli investimenti nell’industria metallurgica e meccanica.

Le esportazioni di merci e servizi sono aumentate dell’1,7%. Dopo un primo trimestre 2010 dinamico, le esportazioni di merci hanno registrato una crescita più lenta (+0,1%), mentre le esportazioni di servizi sono decollate registrando un + 5,3% rispetto al trimestre precedente. Tale crescita, tuttavia, è dovuta in gran parte allo straordinario incremento dei ricavi del commercio di materie prime. Quanto alle importazioni di merci e servizi, è stato registrato un aumento del 4,6%.

swissinfo.ch e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?