Navigation

La Cina accorda una licenza a Zurich Financial

Zurich Financial Services è presente in Cina dal 1992 Keystone

Zurich Financial Services (ZFS) è il primo gruppo assicurativo straniero ad ottenere una licenza per l'apertura di una succursale a Pechino nel settore dei sinistri.

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 maggio 2006

È un ulteriore passo nel mercato cinese per ZFS, che finora disponeva soltanto di uffici di rappresentanza a Pechino, Guangzhou e Shanghai.

La nuova agenzia si concentrerà sulla copertura dei sinistri della clientela commerciale, ha indicato lunedì ZFS. Ad esempio le medie e grandi società cinesi, ma pure aziende straniere attive in Cina.

"Siamo molto eccitati dall'idea di aprire una filiale a Pechino", dice a swissinfo James Schiro, direttore operativo di ZFS. "La manovra corrisponde alla nostra strategia di crescita per servire i nostri clienti ovunque si trovino".

"Portando in Cina la nostra potenza finanziaria e la nostra capacità di gestione globale dei rischi, vogliamo inoltre contribuire allo sviluppo dell'industria cinese delle assicurazioni, vitale per l'insieme dell'economia del paese", aggiunge.

Decisione attesa

L'investimento nella succursale di Pechino dovrebbe aggirarsi attorno ai 200 milioni di yuan (30.4 milioni di franchi), ha precisato un portavoce di ZFS.

Pechino è una delle città cinesi in maggior crescita: nel 2005 l'economia nella regione della capitale è cresciuta dell'11.1%. Oltre che di società private locali e di numerose aziende di Stato, la megalopoli è sede di un gran numero di multinazionali.

Il numero di clienti che necessitano di soluzioni assicurative nel settore dei sinistri continuerà a crescere, ritiene ZFS che, in occasione del 36esimo simposio di San Gallo della scorsa settimana, aveva annunciato di attendere "a giorni" questa autorizzazione da parte delle autorità industriali e commerciali cinesi.

Già presente in Cina

ZFS dispone di uffici di rappresentanza in alcune grandi città cinesi sin dal 1992.

Nel 2001, il gruppo svizzero era entrato nel capitale della più grande compagnia assicurativa privata e numero quattro del settore vita in Cina, New China Life Insurance. ZFS aveva acquistato una partecipazione del 10%.

Alcuni mesi dopo, ZFS aveva ottenuto una promessa di licenza nel settore delle assicurazioni non-vita.

L'accordo era il risultato di negoziati tra il governo svizzero e quello cinese, oltre che dell'adesione della Cina all'Organizzazione mondiale del commercio (OMC).

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

Dati finanziari 2005 di ZFS:
Utile prima delle tasse: 5.5 miliardi di dollari (+ 49% rispetto al 2004).
Utile netto: 3.2 miliardi di dollari (+ 30.3%)
Collaboratori: circa 55'000.

End of insertion

In breve

La Cina rappresenta oggi la quarta economia più importante al mondo, dopo gli Stati Uniti, il Giappone e la Germania. Il paese asiatico è il detentore delle maggiori riserve in valuta estera al mondo.

Zurich Financial Services (ZFS) è attiva in Cina dal 1992, prima tramite degli uffici di rappresentanza a Pechino e Shanghai, in seguito con una quota di minoranza nel capitale di New China Life, il quarto assicuratore-vita del paese.

ZFS è stata fondata nel 1872 ed è presente in Asia da più di 40 anni.

End of insertion
In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

I contributi devono rispettare le nostre condizioni di utilizzazione.
Ordina per

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

I migliori articoli della settimana

Restate aggiornati/e con i migliori articoli di SWI swissinfo.ch su un'ampia varietà di argomenti, direttamente nella vostra casella di posta elettronica.

Settimanale

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.