Navigation

L'economia elvetica si tinge di grigio

Le previsioni per l'economia elvetica sono sempre meno rassicuranti. Il barometro del KOF è nuovamente sceso in settembre, toccando la soglia più bassa degli ultimi 5 anni.

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 settembre 2008 - 13:49

Il superindice è slittato da 0,73 punti in agosto a 0,62 punti nel mese corrente, ha comunicato venerdì il Centro di ricerca congiunturale (KOF) del Politecnico di Zurigo. La discesa sembra inarrestabile: in luglio era a quota 0,88, in giugno a 1,01 e in maggio a 1,12.

Il barometro, rileva il KOF, indica che il tasso di crescita del prodotto interno lordo (Pil) rallenterà nei prossimi mesi.

Gli indicatori relativi all'economia complessiva (senza i settori delle costruzioni e bancario) sono scesi ulteriormente. Per le costruzioni e il ramo bancario è stata invece rilevata una lieve ripresa.

L'indice relativo alle esportazioni verso l'Unione europea e quello sui consumi nel paese continuano a diminuire in modo sensibile. La flessione dell'indice relativo all'industria svizzera ha invece registrato un lieve rallentamento.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?