Navigation

Inflazione, leggero aumento anche in aprile

Anche i prodotti alimentari, se pur in misura minore rispetto ai carburanti, hanno fatto registrare aumenti di prezzo Keystone

Carovita di nuovo di attualità in Svizzera: in aprile i prezzi sono infatti aumentati dello 0,3 per cento rispetto a marzo. In un anno, l'inflazione ha raggiunto l'1,2 per cento, contro l'1,0 per cento in marzo e l'1,4 per cento nell'aprile 2000.

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 maggio 2001 - 10:00

Secondo quanto annunciato mercoledì dall'Ufficio federale di statistica (UFS), l'indice dei prezzi al consumo è salito a 101,2 punti (maggio 2000 = 100), I prezzi sono progrediti in tutti i gruppi presi in considerazione: il rincaro è stato marcato per l'olio da riscaldamento, i carburanti e gli ortaggi.

Rispetto alla rilevazione precedente, sono cresciuti gli indici dei gruppi prodotti alimentari e bevande analcoliche (+0,6 percento), ristoranti e alberghi (+0,5 percento), trasporti (+0,4 percento), abitazione ed energia (+0,3 percento) e sanità (+0,2 percento). Nel mese in rassegna, i prezzi dei sette gruppi rimanenti non sono stati rilevati.

Nel gruppo prodotti alimentari e bevande analcoliche sono progrediti i prezzi della maggior parte degli ortaggi, della carne di maiale, dei preparati di carne, della cioccolata e delle banane. Sono invece scesi i prezzi dei salumi, delle fragole, degli asparagi e della pasta.

L'indice del gruppo trasporti è progredito soprattutto in seguito al rialzo dei carburanti, saliti del 2,2 per cento rispetto al mese precedente, rimanendo però ancora dello 0,8 per cento al di sotto del livello registrato nell'aprile 2000. Le tariffe dei voli di linea e i prezzi delle automobili d'occasione sono invece diminuiti.

Nel gruppo abitazione ed energia i prezzi dell'olio da riscaldamento sono cresciuti del 6,3 per cento rispetto a marzo, situandosi del 12,2 per cento al di sopra del livello dell'aprile dell'anno scorso.

Infine, gli adeguamenti tariffali delle tasse ospedaliere in diversi cantoni così come lievi aumenti delle prestazioni odontoiatriche hanno determinato una progressione dell'indice del gruppo sanità.

Rispetto a marzo il livello dei prezzi è aumentato dello 0,1 per cento per i beni indigeni e dello 0,7 per cento per i beni importati. Su base annua, i prezzi dei beni indigeni sono progrediti in media dell'1,6 per cento, mentre i prezzi dei beni importati hanno segnato una flessione dello 0,2 per cento.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?