Navigation

In Polonia Dio ama il calcio

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 giugno 2008 - 17:25

La Chiesa cattolica polacca ha lanciato un appello ai tifosi della nazionale affinché "sostengano con le loro preghiere i giocatori". "È importante che i nostri ragazzi percepiscano che non sono soli, che sono sostenuti dalla comunità cattolica", ha spiegato il cappellano degli sportivi polacchi, padre Edward Plen, citato dal quotidiano Polska.

Padre Plen ha pure chiesto ai supporter polacchi, a volte molto violenti, e ai giocatori di "rispettare i principi del Decalogo", segnatamente nei confronti degli avversari. Uno dei dieci comandamenti concerne anche l'entrata fallosa da tergo?

Da sottolineare pure che un insegnamento sui "comportamenti cattolici negli stadi" sarà dispensato durante i corsi di catechismo nelle scuole polacche, in previsione dell'Euro 2012 che la Polonia organizzerà assieme all'Ucraina.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?