Navigation

In aumento il fatturato semestrale della Eichhof

Werner Dubach, Presidente del Consiglio di amministrazione della Eichhof, in una foto d'archivio Keystone

Il gruppo Eichhof, attivo nel settore delle bevande e della colorimetria, ha registrato una crescita degli affari tra l'inizio dell'ottobre 1999 e il 31 marzo 2000. I ricavi sono progrediti di 14,1 milioni, salendo a 127,4 milioni di franchi.

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 giugno 2000 - 10:47

Nel contempo l'utile operativo è aumentato di 0,6 milioni, passando a 4,2 milioni di franchi. L'utile netto è invece diminuito di 3,9 milioni, fissandosi a 0,3 milioni di franchi, in seguito alla contrazione dei proventi finanziari.

Il fatturato della divisione bevande si è attestato a 79,9 milioni, segnando un rialzo del 9,8 percento. La birra Eichhof è riuscita a consolidare la propria posizione sul mercato, mentre le birre estere smerciate dal gruppo hanno registrato un marcato incremento delle vendite.

Il fatturato nel settore della colorimetria è progredito del 17 percento, salendo a 46,1 milioni di franchi. I vertici del gruppo lucernese si dicono ottimisti per quantro riguarda il resto dell'esercizio corrente.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?