Navigation

Il turismo entra all'università

Un salto di qualità necessario per gestire un capitale così prezioso. Lugano, picswiss

Leader mondiale nel campo della formazione professionale turistica, la Svizzera vuole proporre lo studio della materia a livello universitario, per affrontare le sfide imposte dalla globalizzazione.

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 maggio 2003 - 14:45

Sempre più all'avanguardia, il Ticino lancia un innovativo "Master in Turismo internazionale".

Il turismo è un importante settore dell'economia mondiale e un rilevante fenomeno della società contemporanea. Per comprenderlo e sfruttarlo appieno occorrono figure "cresciute" a livello universitario, in grado di agire nel contesto delle realtà internazionali, politiche, economiche e sociali, in costante evoluzione.

Per questo le due facoltà dell'Università della Svizzera italiana, Scienze economiche e Scienze della comunicazione, hanno messo a punto un Master in turismo internazionale, in collaborazione con l'Università di Pavia, facoltà di Scienze politiche. Il progetto è stato presentato lunedì a Lugano.

Turismo, parte integrante della vita

"Vorrei sdraiarmi per un mese sulle spiagge polinesiane"; "a Vienna c'è -c'era - la saliera di Benvenuto Cellini: approfittiamone per stare un fine settimana in Austria"; "quest'anno due settimane sulla riviera romagnola non me le toglie nessuno".

Il turismo fa parte della nostra quotidianità. Al punto che circuiti commerciali e turistici si intrecciano: è il caso, ad esempio, delle migliaia di italiani che fanno shopping in un noto centro sul confine con la Svizzera italiana e poi proseguono per Lugano per gustarsi la mostra dedicata al pittore Egon Schiele.

Un giro economico da gestire al meglio

"Il turismo è un'industria mondiale", spiega a swissinfo Claudio Visentin, docente e responsabile del nuovo Master offerto dall'Università della Svizzera italiana.

"Forse nemmeno gli addetti ai lavori sanno che ha un giro d'affari pari, se non superiore, a quello delle armi o del petrolio." Gestire il business del turismo diventa quindi una sfida che impegna gli operatori contemporaneamente su più livelli.

"Nel campo della formazione turistica, la Svizzera è indiscutibilmente leader. Il punto è che l'altissima offerta è di carattere professionale e non universitario."

E ai giorni nostri non basta più aver fatto una scuola professionale per gestire un mestiere che ha bisogno di conoscenze internazionali, politiche, economiche, strategiche.

"In ogni caso col nostro master non siamo in competizione con le due realtà formative turistiche di punta in Svizzera, ossia Losanna e San Gallo. Anzi, sono nel nostro progetto, noi ci innestiamo in un discorso di eccellenza pre-esistente."

L'esperienza svizzera in aiuto all'estero

Peter Keller è responsabile della divisione Turismo al Segretariato di Stato dell'economia (SECO) e professore all'Università di Losanna.

Parlando di questo nuovo programma di studi, ha spiegato che "ci auguriamo di poter affrontare tutti i differenti aspetti del turismo in forma innovativa, sviluppando quella visione strategica necessaria per la gestione di sistemi turistici complessi in un mondo in rapido mutamento."

Si sa tuttavia che i costi per la formazione in Svizzera sono abbastanza elevati. Come aiutare allora gli studenti di quei Paesi con grosse potenzialità turistiche come le Filippine e il Brasile? Non molte persone possono permettersi la permanenza di studio in Svizzera.

"Non creiamo scuole svizzere di questo tipo all'estero", risponde a swissinfo Claudio Visentin. "È però esportabile la nostra conoscenza. Ad esempio pagheremo gli studi ad alcune persone, a condizione che - a ciclo terminato - rientrino nel Paese d'origine proprio per applicare quanto appreso in campo di gestione del turismo."

Dal Ticino al mondo

"Siamo contenti che un master in turismo internazionale venga fatto dalla nostra USI", spiega a swissinfo il direttore di Lugano Turismo Marco Sorgesa. "Dimostra come il Ticino sia un polo d'attrazione sempre più interessante."

Proprio nel momento in cui "la situazione turistica, un pò in tutta la Svizzera non è esattamente rosea. Per la stagione estiva ad esempio ci sono attualmente poche prenotazioni."

I mercati più interessanti per la Svizzera italiana? "Quello tedesco, molto vasto, e quello italiano", risponde Sorgesa. "Il turista italiano in particolare viene da noi se c'è qualcosa da vedere, come una mostra di pittura.

E poi decide di fermarsi qualche giorno. Certo, dobbiamo puntare sulla cultura e sui servizi perché ad un italiano non possiamo vendere il nostro buon clima visto che l'Italia ha, se si può dire, l'originale..."

Ecco, a questo punto si può meglio comprendere come il master proposto dall'Università della Svizzera italiana sarà in grado di aiutare l'ottimizzazione di una risorsa, il turismo, capitale per la Svizzera e per il Ticino.


swissinfo, Maddalena Guareschi, Lugano

In breve

Il turismo è ormai un fenomeno complesso e la sua industria comprende di tutto, dal venditore di souvenir in Hindustan all'hotel a 5 stelle sulla Costa Azzurra, dal gestore di un bar a Bali al tour operator di Chicago.

Per questo la materia va affrontata nel contesto di differenti realtà politiche, sociali ed economiche.

Il Master in International Tourism si propone di raggiungere una più approfondita comprensione del fenomeno, attraverso la riflessione accademica.

End of insertion

Fatti e cifre

L'USI organizza un nuovo master in International Tourism
Inizio: semestre invernale 2003/04
Si vuol portare il turismo a livello universitario

End of insertion

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?