Navigation

I crolli dal ghiacciaio Allalin in Vallese non imputabili all'effetto serra

Una spettacolare panoramica che mostra in tutta la sua magnificenza e grandiosità il ghiacciaio dell'Allalin Keystone

La speciale situazione topografica e non il generale surriscaldamento del pianeta sono all'origine dei cedimenti al ghiacciaio dell'Allalin, in Alto Vallese. Lo sostiene Hermann Bösch, specialista del Politecnico di Zurigo.

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 agosto 2000 - 17:09

Lo specialista del Poli di Zurigo ha poi precisato che l'allarme non è rientrato, ma si prevedono solo altri crolli di minore entità.

Tra domenica e lunedì in due diverse occasioni circa un milione di metri cubi di ghiaccio si sono staccati dall'Allalin, non lontano da Saas Almagell, ha spiegato Bösch a «Swiss Radio News», il servizio audio dell'agenzia di stampa svizzera Ats. Estesi sopralluoghi hanno permesso di correggere al rialzo la stima precedente, che indicava un volume di «soli» 500 000 metri cubi.

Gran parte della massa instabile è quindi già caduta. Nelle prossime settimane ci si attendono comunque altri crolli, seppur più contenuti. Uomini, animali ed edifici non corrono però pericoli, ha assicurato Bösch dopo una visita sul posto. Almeno uno dei sentieri sbarrati in via cautelare rimarrà bloccato.

L'Allalin è un sorvegliato speciale dal 1965. Il 30 agosto di quell'anno infatti un milione di metri cubi di ghiaccio rovinarono sui prefabbricati predisposti per alloggiare gli operai impegnati nella costruzione della diga del Mattmark. Il bilancio fu tragico: 88 morti, in maggioranza italiani.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?