Navigation

Festa federale di ginnastica 2002: tutti felici

Un momento della cerimonia conclusiva dell'edizione 2002 della Festa federale di ginnastica Keystone Archive

Con la complicità di un tempo splendido è terminata "in gloria" la Festa federale di ginnastica di quest'anno.

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 giugno 2002 - 18:56

L'edizione 2002 della Festa federale di ginnastica sarà a lungo ricordata come un grande successo, grazie anche alla complicità della meteorologia durante gli undici giorni di manifestazioni agonistiche.

Le migliaia di persone che hanno dovuto essere soccorse a causa dell'afa non impediscono di rallegrarsi per la massiccia affluenza di ginnasti e pubblico, ha detto domenica il presidente del Consiglio di Stato di Basilea Campagna e capo del Comitato organizzatore Peter Schmid davanti a 15 000 ospiti alla cerimonia di chiusura a Liestal (BL). Le cifre definitive relative alle presenze non sono ancora disponibili ma gli organizzatori azzardano la stima di 60 000 partecipanti attivi e di 170 000 spettatori.

Siti decentralizzati

Per la prima volta la Festa si è svolta in modo decentralizzato in sei diversi siti, perfettamente collegati da un potenziato sistema di trasporto pubblico, ha detto Schmid. Alla cerimonia di chiusura ha assistito anche il consigliere federale Samuel Schmid.

Liestal, capoluogo cantonale, sabato si è cogedata dalla manifestazione con un lungo corteo festoso, quasi carnevalesco, in cui si sono susseguiti gruppi tradizionali come i suonatori di campanacci dell'Emmental, gruppi musicali, associazioni ginniche in divisa e persino carri con musica techno. Un caleidoscopio di colori e suoni ha dunque fatto felice un foltissimo pubblico.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?