Navigation

Federer vince e va ai quarti a Shanghai

Federer ritrova il sorriso a Shanghai, le sue ammiratrici cinesi pure Keystone

Il tennista svizzero si è qualificato giovedì per i quarti di finali dei Masters 1000 di Shanghai. Nella stessa giornata c'è invece stata la sorprendente eliminazione del numero uno mondiale della racchetta: Rafael Nadal.

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 ottobre 2010 - 18:31
swissinfo.ch e agenzie

Roger Federer si è imposto agli ottavi battendo l'italiano Andreas Seppi. Netta la vittoria dell'elvetico, che ha superato il turno in due set, in 74 minuti di gioco, con il risultato di 6-3, 6-4. Il basilese ha avuto solo un momento di inquietudine: al secondo set, quando l'italiano è riuscito a strappargli il primo break. Sotto per 1-3, Federer è in seguito riuscito a riconquistare il servizio per pareggiare i conti e quindi a vincere definitivamente la partita.

Ai quarti, lo svizzero – numero 3 nella classifica mondiale ATP – non dovrebbe avere gioco facile. Si troverà infatti di fronte lo svedese Robin Söderling (ATP 5). Vincitore nei primi 12 duelli con Söderling, l'elvetico la scorsa primavera era stato piegato dallo svedese ai quarti di finale del Roland-Garros. In seguito si era preso la rivincita, sconfiggendo Söderling ai quarti degli US Open.

Assente lo scorso anno a Shanghai, Federer potrebbe avvicinarsi un po' nella classifica ATP al numero uno Nadal, che aveva vinto l'edizione 2009 del torneo nella megalopoli cinese. Se Roger Federer riuscisse a vincere l'edizione 2010 si porterebbe a 4'055 punti di distanza dallo spagnolo, che lunedì aveva ancora 5'655 punti di vantaggio.

Il maiorchino, che mercoledì aveva battuto lo svizzero Stanislas Wawrinka, è stato estromesso da Jürgen Melzer (ATP 12). L'austriaco si è aggiudicando la partita in tre set, con il risultato di 6-1, 3-6, 6-3. Per Rafael Nadal si tratta della nona sconfitta stagionale. Lo spagnolo denota incostanza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?