Navigation

Ente radiotelevisivo svizzero: nuove nomine

Il ticinese Claudio Generali (Banca del Gottardo) e il direttore dell'Ufficio federale dei trasporti Max Friedli sono i nuovi vicepresidenti della SRG SSR idée suisse. Renzo Respini è il nuovo presidente di Radio Svizzera Internazionale.

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 febbraio 2000 - 17:32

In una nota dell'ente radiotelevisivo si ricorda che il Consiglio federale ha già designato lo scorso 16 febbraio la segretaria generale della fondazione «Scienza e Città» Elisabeth Veya alla successione del consigliere agli Stati Ernst Leuenberger quale rappresentante della Confederazione in seno al Comitato del Consiglio centrale (CCC) della SSR.

Il canone non si tocca
Riunito lunedì a Berna sotto la presidenza di Eric Lehmann, il CCC ha deciso di opporsi «con tutte le forze ai tentativi di alcuni ambienti politici di abolire o boicottare il canone radiotelevisivo». Il CCC d'altro canto «si aspetta che vengano definitivamente risolti i problemi» riscontrati con il trasferimento del compito di riscossione del canone dall'allora Telecom alla Billag SA.

Dopo un esame preliminare del documento del Consiglio federale sulla revisione della legge sulla radiotelevisione, il CCC approva le linee generali. È però perplesso su «quegli orientamenti che potrebbero tradursi in una maggior vicinanza dello Stato e ingerenze nell'autonomia organizzativa» della SSR.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?