Navigation

Swiss Life assicura il taglio di 200 posti

Entro il 2012, l'assicuratore Swiss Life intende cancellare in Svizzera 200 posti di lavoro. Non dovrebbero esserci licenziamenti. Per i tagli si sfrutteranno fluttuazione naturale e pensionamenti.

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 novembre 2008 - 10:59

Swiss Life ha comunicato la sua decisione in una nota diramata mercoledì. Grazie a questi provvedimenti e ad altre misure di razionalizzazione, la principale compagnia d'assicurazione elvetica intende risparmiare 90 milioni di franchi in quattro anni.

Nel comunicato si precisa che la società intende riorganizzare la ripartizione dei compiti tra la sede principale di Zurigo e le sue divisioni operative. Inoltre, il numero di progetti informatici sarà ridotto. In quest'ultimo ambito, verranno poste nuove priorità.

Più della metà dei risparmi dovrebbero essere conseguiti già l'anno prossimo. I costi di ristrutturazione – 40 milioni di franchi – peseranno in gran parte sui conti del 2008.

Swiss Life dà lavoro a Zurigo a 900 persone. Nel mondo i dipendenti sono circa 9 mila.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?