Navigation

È giusto temere la concorrenza asiatica?

Le marche svizzere di orologi sono attratte dalla Cina, in particolare dalla dimensione e dal dinamismo del suo mercato. Al contempo temono tuttavia la concorrenza dei suoi prodotti, sempre più sofisticati e forse presto in grado di rivaleggiare con la qualità degli orologi “Made in Switzerland”.

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 luglio 2012 - 11:00

Il fatto che i produttori cinesi siano sempre più abili nell'adottare le tecniche più sofisticate in materia di complicazione orologiera deve preoccupare i fabbricanti svizzeri? Come dovrebbero posizionarsi di fronte a tale concorrenza? Il marchio svizzero basterà per garantire anche in futuro il successo dell’orologeria elvetica?

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?