Navigation

Fallimenti: 30 al giorno nel 2007

Per il quarto anno consecutivo in Svizzera nel 2007 sono stati registrati più di 10mila fallimenti. Numericamente sono rimasti stabili, ma le perdite sono cresciute.

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 maggio 2008 - 10:57

Secondo i dati pubblicati mercoledì dall'Ufficio federale di statistica, l'anno scorso in media si sono registrati 30 fallimenti al giorno. Per la precisione sono state avviate 10'712 procedure e ne sono state ultimate 10'469. Si tratta di un livello praticamente invariato rispetto al 2006 quando erano stati aperti 10'715 fallimenti e liquidati 10'496.

Le perdite derivanti dalle liquidazioni sono però progredite dell'11%, salendo da 3 a 3,4 miliardi di franchi. Una somma comunque inferiore al record di 4,7 miliardi segnato nel 2004.

I precetti esecutivi inviati nel 2007 sono invece calati del 3,4% rispetto all'anno precedente, scendendo a quota 2,465 milioni.

Dalle statistiche emerge peraltro un'evoluzione differenziata a seconda dei cantoni: in 13 il numero di procedimenti aperti nel 2007 è aumentato, mentre in 12 è diminuito. Uri ha registrato esattamente lo stesso numero del 2006. Basilea Città è il cantone con il maggior incremento (+19%), mentre Ginevra è quello con il maggior calo (-12%).

I cantoni con il più elevato numero di procedure sono Zurigo e Vaud, con quasi 1600 casi ciascuno. Seguono Berna (1260) e Ginevra (940).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?