Navigation

Ebner meno comunicativo, per il bene di BK Vision

Ebner non vuole che altri si facciano grandi con le sue idee Keystone

Per evitare che altri traggano vantaggio dalle sue idee, il finanziere ha annunciato che in futuro sarà più prudente nel fornire informazioni al pubblico. Così potrà meglio proteggere la sua società di partecipazioni BK Vision.

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 luglio 2000 - 12:47

Nel corso della conferenza stampa di metà anno, a Wilen (SZ), Martin ebner si è detto soddisfatto dell'andamento degli affari del gruppo BZ. Oltre ad ampliare la partecipazione al Credit Suisse Group, il portafoglio registra ora una nuova entrata: la Basilese Assicurazioni. La BK Vision controlla il 4,7 percento del capitale della società renana.

Nel corso della presentazione dei risultati semestrali, Martin Ebner ha anche affermato che la sua società non detiene più del 5 percento della Rentenanstalt, smentendo in tal modo voci circolate nelle ultime settimane che volevano il finanziere all'assalto del principale assicuratore vita svizzero. "Effettivamente sono state investite somme ingenti, ma per conto di clienti", ha detto Ebner.

A Wilen si è tornato a parlare anche di politica economica. "Le assicurazioni sociali e le casse pensione hanno bisogno di maggiore concorrenza. Occorre trovare delle vie che permettano alla gente di scegliere da soli l'istituto presso cui assicurarsi", ha detto Kurt Schiltknecht, braccio destro di Ebner e membro del consiglio di amministrazione di BZ Holding.

Spezialitäten Vision, la nuova società di partecipazioni nata da Gas Vision, sta rapidamente aumentando il giro d'affari: ha già impiegato 100 degli 800 milioni di franchi a disposizione. La sua strategia consiste nell'investire nelle società sottovalutate. "L'intero gruppo BZ persegue una politica di investimento a lungo termine", ha proseguito Ebner.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?