Navigation

Doping: Luca Baldo confermato positivo

Il responso è definitivo: il centrocampista del Lugano è risultato positivo al test di una sostanza contenente cocaina. Il giocatore rischia due anni di sospensione.

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 febbraio 2009 - 13:45

A un controllo antidoping eseguito al termine della partita di Challenge League a San Gallo, lo scorso 1° dicembre, nel campione A di urina di Luca Baldo erano state trovate tracce di cocaina. Un risultato che è stato nel frattempo confermato anche dalle analisi del campione B.

Il dossier del 25enne passa ora al servizio "antidoping.ch" e a Swiss Olympic. Il giocatore non sfuggirà di certo alla squalifica. L'unica incognita resta solo la durata della sospensione. Il calciatore sarà convocato dalla commissione disciplinare di Swiss Olympic, che stabilirà poi la sanzione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?