Navigation

Disoccupazione continua a salire

Il tasso di disoccupazione in Svizzera è nuovamente salito in gennaio, raggiungendo il 3,3%. È il livello più alto dal 2006. In un anno i senza lavoro sono aumentati di quasi il 15%.

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 febbraio 2009 - 08:59

Alla fine di gennaio 128'430 senza lavoro erano iscritti agli uffici regionali di collocamento, ossia 9'668 in più di un mese prima e 16'553 in più della fine di gennaio 2008 (+14,8%), secondo le cifre pubblicate venerdì dalla Segreteria di Stato dell'economia (SECO).

La situazione è ancora più grave per i giovani. Il numero dei disoccupati fra i 15 e i 24 anni è progredito del 10,9% in un mese e del 18,6% in un anno, attestandosi a quota 21'366 alla fine di gennaio.

Pure in aumento sono le persone in cerca d'impiego: in totale c'erano 180'287 iscritti alla fine di gennaio, ossia 9'008 in più della fine di dicembre e 13'873 in più di un anno prima.

Al contrario, il numero di posti vacanti è calato di 2'395 unità in un anno, slittando a quota 11'213. Rispetto alla fine di dicembre c'è stato un incremento di 1'469 unità.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?