Navigation

Sophia Loren nel ruolo di una madre, la sua

Sophia Loren interpreta sua madre in una miniserie TV della RAI. L'attrice vive a Ginevra ed è tornata in Italia solo per le riprese.

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 ottobre 2009 - 16:04

La sceneggiatura della miniserie è tratta dall'autobiografia di Maria Scicolone, sorella della Loren. Si tratta di un omaggio a Romilda Villani, madre combattiva e carismatica, che ha allevato da sola le due figlie negli anni della Seconda guerra mondiale.

Il ruolo della giovane Sofia è affidato a Margareth Madè, già protagonista di Baarìa, l'ultimo film di Tornatore .

Il racconto si snoda negli anni intercorsi tra il giorno in cui Romilda Villani accompagnò sua figlia da Napoli a Roma per rincorrere un ruolo da comparsa in «Quo Vadis?» e il 1962, anno in cui Sophia Loren vinse – prima italiana nella storia – l'Oscar di migliore attrice protagonista per «La Ciociara».

La Loren, che vive a Ginevra, prossimamente reciterà anche nella commedia hollywoodiana «Coming and Going», diretta da suo figlio Edoardo Ponti. L'attrice ha dichiarato di non voler tornare in Italia. «Lì ho subito delle ferite che non posso dimenticare. Nella mia casa di Ginevra mi sento sicura, tranquilla e mai sola».

Il film TV in due puntate è intitolato «La mia casa è piena di specchi» e dovrebbe essere trasmesso in primavera.

swissinfo.ch e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?