Navigation

Crescita economica: la conferma del Vorort

Le previsioni sono buone per l'economia svizzera. Salvo qualche rara eccezione, l'espansione dovrebbe proseguire quest'anno, sia per le esportazioni, sia sul mercato interno. È quanto indica l'Unione svizzera di commercio e di industria (Vorort).

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 marzo 2000 - 09:18

L'economia elvetica «si trova chiaramente sulla via della crescita», afferma il Vorort nel suo rapporto pubblicato oggi. Il contesto globale è favorevole. In particolare, l'attesa espansione dell'economia europea avrà effetti positivi sulla Svizzera.

Nelle previsioni di dicembre, il Vorort aveva indicato che si aspettava per il 2000 un incremento del prodotto interno lordo (Pil) compreso tra l'1,8 e il 2,2 percento. Rudolf Walser, segretario del Vorort, ha rilevato che le previsioni sono tuttora valide, aggiungendo che il tasso di crescita dovrebbe essere vicino al limite massimo dei valori pronosticati.

Vari indicatori sostengono le ipotesi del Vorort. Il commercio estero si è mostrato particolarmente vivace. In gennaio l'export è progredito del 7,4 percento. L'utilizzo delle capcità produttive ha raggiunto livelli considerevoli: si trova solo a due punti dalla media pluriennale.

Sembra inoltre che l'edilizia sia riuscita a ritrovare la via della ripresa. La domanda di consumo prosegue a forti ritmi: in gennaio è stato registrato un incremento del 2,9 percento, dopo il rialzo del 3,3 percento in dicembre.

L'espansione dell'economia non deve però portare a un allentamento della pressione sulla politica economica, in vista delle riforme del sistema fiscale, delle assicurazioni sociali e della politica energetica, osserva il Vorort.

swissinfo e agenzie

foto d'archivio: un reparto per la produzione di componenti per l'industria aerea della ABB a Birr (Argovia. Si tratta di un settore importante per il commercio estero svizzero.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?