Navigation

Conclusa in Ticino la visita del Presidente tedesco

Da destra: Adolf Ogi, Johannes Rau, Giuseppe Buffi e il sindaco di Lugano, Giorgio Giudici Keystone

Una piccola manifestazione di oppositori agli accordi bilaterali con l'Ue ha marcato l'ultima tappa del soggiorno svizzero di Johannes Rau.

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 maggio 2000 - 19:29

Il Presidente della Repubblica federale tedesca ha concluso la sua visita ufficiale in Svizzera, venerdì, sotto il sole ticinese. Prima di imbarcarsi sul battello per una crociera sul Lago di Lugano, Rau è stato confrontato alla protesta di un gruppuscolo di oppositori agli accordi bilaterali tra la Svizzera e l'Unione europea (Ue), che hanno manifestato nella calma davanti all'imbarcadero.

Il presidente tedesco e la moglie Cristina erano stati accolti in mattinata, all'aeroporto di Lugano-Agno, dal presidente del Governo ticinese, Giuseppe Buffi, accompagnato dalle autorità locali.

La coppia presidenziale ha poi visitato il Museo Hermann Hesse a Montagnola e la mostra delle opere di Ernst-Ludwig Kirchner, al Museo d'arte moderna di Lugano, prima di prendere l'aperitivo offerto dalle autorità municipali luganesi.

La visita ufficiale si è conclusa all'inizio del pomeriggio, con gli onori militari all'aeroporto di Lugano-Agno, in presenza del Presidente della Confederazione, Adolf Ogi.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?