Navigation

Cani pericolosi: le autorità federali si muovono

La Confederazione si sta attivando nella lotta contro i cani pericolosi: già da mercoledì è previsto un servizio di consulenza telefonico. Altre misure seguiranno.

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 ottobre 2000 - 18:57

L'Ufficio federale di veterinaria UFV propone di introdurre l'obbligo di dotare tutti i cani di un distintivo di riconoscimento e di registrazione. In seguito si dovrebbe applicare un microchip e registrarli in una banca dati centrale. Le misure dovrebbero essere applicate il più presto possibile dopo una procedura di consultazione.

Al numero 031/322 22 99 si potranno rivolgere tutti coloro che desiderano chiedere informazioni o consigli in materia, ha comunicato l'UFV. Questo servizio consiglierà anche altri uffici federali come pure organi cantonali.

Alcuni cantoni, in particolare i due Basilea, hanno reagito prima della Confederazione. L'UFV vuole sostenerli nell'elaborazione di regole legislative.

Le misure adottate dalla Confederazione si iscrivono nel contesto dei gravi incidenti avvenuti in Svizzera e all'estero in questi ultimi mesi, dove diverse persone, tra cui bambini, sono stati azzannati e talvolta uccisi da determinate razze di cani rese particolarmente feroci.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?