Navigation

Calca candidati per posto in governo federale

La lista dei pretendenti UDC al posto del dimissionario Samuel Schmid nel governo svizzero si allunga. Anche le donne del partito rivendicano il seggio.

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 novembre 2008 - 17:43

La Consigliera di stato Rita Fuhrer ha tutti i requisiti necessari per esercitare la funzione di consigliere federale, grazie alla lunga esperienza nell'esecutivo cantonale zurighese: con questa argomentazione, le Donne UDC hanno deciso mercoledì di presentare la sua candidatura alla successione di Samuel Schmid.

Questa non è la prima volta che Rita Fuhrer è in corsa per un mandato nel governo federale. Nel 2000 la zurighese era stata la candidata ufficiale dell'Unione democratica di centro (UDC, destra nazional-conservatrice) per succedere ad Adolf Ogi. La maggioranza del parlamento le aveva però preferito Samuel Schmid.

Quella della Fuhrer è finora l'unica candidatura femminile. Ma all'interno del partito la concorrenza non manca. Finora sono già stati proposti altri nove concorrenti: l'ex ministro Christoph Blocher, i parlamentari basilese Caspar Baader, sciaffusani Hannes Germann e Thomas Hurter, bernesi Adrian Amstutz e Andreas Aebi e svittese Pirmin Schwander, il consigliere di Stato vodese Jean-Claude Mermoud e il presidente dei Giovani UDC Erich Hess.

Il Gruppo UDC alle Camere federali opererà la sua scelta il 27 novembre. Il parlamento eleggerà il 10 dicembre il nuovo o la nuova consigliere federale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?