Navigation

Auto e moto

akg-images

Oltre a un sistema di trasporti pubblici efficiente, la Svizzera ha sviluppato una rete stradale considerata tra le più sicure d'Europa.

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 agosto 2022 - 18:15

Oltre l'80% dei nuclei familiari svizzeri possiede almeno un'automobile e circa due terzi degli spostamenti sono effettuati con un mezzo privato. Buona parte della popolazione tende però a combinare l'uso della propria auto con quello dei trasporti pubblici, della bicicletta o con gli spostamenti a piedi.

Il car pooling e il car sharing si sono diffusi sempre di più negli ultimi anni, al pari delle biciclette elettriche.

Prendere la patente

Dai 17 anni di età, è consentito guidare accompagnati da un adulto che abbia la licenza di condurre. Serve però una licenza per allievo conducente, che si ottiene frequentando un corso di primo soccorso e superando un esame teorico.

Dai 18 anni, ci si può iscrivere all'esame pratico di guida e ottenere così la patente. È obbligatorio aver già seguito un corso di sensibilizzazione ai problemi del traffico stradale. È difficile, benché formalmente possibile, superare l'esame senza aver fatto prima scuola guida con una/un maestra/o conducente.

La licenza di condurre è rilasciata per un periodo di prova di tre anni. In caso d'infrazione, esso è prolungato di un anno.

Patente estera

Le persone residenti in Svizzera hanno il diritto di guidare con una licenza conseguita all'estero per 12 mesi, dopodiché sono tenuti a convertirla.

La procedura avviene d'ufficio per chi proviene da un Paese dell'Unione Europea (UE) o dell'Associazione europea di libero scambio (AELS), mentre per gli Stati terzi può variare e in alcuni casi la/il conducente è convocata/o a un esame per dimostrare la propria capacità di guidare.

Chi risiede all'estero necessita di una patente internazionale per guidare in Svizzera soltanto se la sua licenza non specifica in caratteri latini le categorie di veicoli che è autorizzata/o a condurre.

Norme di circolazione

In Svizzera, si circola a destra. Conducente e passeggeri hanno l'obbligo di allacciare le cinture di sicurezza e i fari anabbaglianti devono essere accesi anche di giorno. Le/i bambine/i di meno di 150 cm di statura e fino a 12 anni di età devono prendere posto in un sedile appropriato (come un seggiolino per bambini o di rialzo).

Il tasso alcolemico massimo tollerato al volante è di 0,25 mg/l o 0,5 ‰, limite che scende a 0,1 ‰ per le/i conducenti professionisti, le/i maestre/i conducenti, le/gli allieve/i conducenti e chi è nel periodo di prova.

In generale, il limite di velocità è di 120 km/h sulle autostrade, 100 km/h sulle semi-autostrade, 80 km/h sulle strade fuori dalle località e 50 km/h all'interno degli abitati. Per circolare sulle autostrade è necessario acquistare un contrassegno adesivo (comunemente chiamato vignetta).

Una violazione delle norme della circolazione stradale in Svizzera può comportare una multa, un ritiro della patente e persino una condanna penale.

Importazione di un veicolo

In caso di trasloco in Svizzera, è possibile importare il proprio veicolo. A tal fine, bisogna dichiararlo alla frontiera e procedere entro 12 mesi alla registrazione alla Sezione della circolazione del Cantone di domicilio.

Per poter essere immatricolata in Svizzera, l'automobile deve superare un controllo tecnico, essere assicurata e disporre di tutti i documenti relativi all'immatricolazione all'estero, nonché il libretto di manutenzione del sistema antinquinamento, la prova dell'avvenuto sdoganamento e così via. La/il proprietaria/o del veicolo deve inoltre stipulare un'assicurazione di responsabilità civile.

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?