Navigation

Affari d'oro per Richemont

Il gruppo ginevrino, specializzato nei prodotti di lusso ha conseguito nell'esercizio 2007/08 un utile netto di 1,57 miliardi di euro (2,54 miliardi di franchi), in aumento del 18% rispetto all'anno precedente.

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 maggio 2008 - 09:04

Nell'ultimo anno contabile (chiusura dei conti a fine marzo), il fatturato di Richemont è progredito invece del 10% rispetto all'esercizio precedente, raggiungendo 5,3 miliardi di euro (circa 8 miliardi di franchi). L'utile operativo Ebit si è fissato a 1,1 miliardi di euro (circa 1,7 miliardi di franchi), segnando una progressione del 2%.

Il gruppo ginevrino ha annunciato che sta valutando la possibilità di suddividere le proprie attività in due settori diversi: una divisione prodotti di lusso con sede in Svizzera e una società di partecipazioni con sede in Lussemburgo. Attualmente Richemont dispone di un pacchetto di azioni del 20% presso il gruppo Britisch American Tobacco.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?